JAMES ALAN HETFIELD
JAMES HETFIELD. James Alan Hetfield nasce nei sobborghi di Los Angeles il 3 agosto 1963. Figlio di Virgil, un camionista, e di Cynthia, una cantante lirica, dimostra fin da giovane un notevole talento musicale, iniziando a seguire lezioni di pianoforte a nove anni, passando poi alla batteria e infine, all'inizio dell'adolescenza, alla chitarra. Nonostante le lezioni di piano, James suona la chitarra da autodidatta e non legge né scrive spartiti. Nel 1976 a 13 anni Hetfield rimase duramente scosso dall'improvviso divorzio dei suoi genitori, nonostante in seguito affermerà che entrambi gli volessero molto bene. Le sue prime passioni musicali sono per i KISS, i Queen e per gli Aerosmith: iscrittosi alla East Middle School, conosce diversi ragazzi con cui condividere la passione per il rock; uno di questi, è Ron McGovney. Nel 1977, Hetfield si iscrive alla Downey High School di Los Angeles; McGovney, in una intervista a Shock-Waves nel 1993, affermerà: 'Alle superiori avevano tutti la loro cricca: c'erano le cheerleaders, i palestrati, la banda musicale, e alla fine ti ritrovavi a frequentre gli sfaccendati senza un vero gruppo sociale, e tra questi c'eravamo io e James. Lui era fissato con Steven Tyler, il leader degli Aerosmith.' I genitori di Hetfield erano adepti di Christian Science: da sempre ciò causa nel giovane musicista numerosi conflitti interiori, che ispirarono alcuni brani tra cui Dyers Eve e The God That Failed. In una intervista a Playboy, il chitarrista affermerà: 'Sono stato educato da scientista cristiano, che è una strana religione. Il principio fondamentale è che Dio cura tutto. Il corpo è solo un involucro, non servono medici. Era alienante e difficile da capire. Non potevo fare le visite mediche per giocare a football. Era assurdo dover lasciare le lezioni di educazione fisica durante la scuola, e tutti i ragazzini dicevano: 'Ma perché te ne vai? Che sei handicappato?'. Da ragazzino non vedi l'ora di far parte della squadra. Chiacchierano sempre di te e pensano che sei strano. Era davvero fastidioso. Mio padre insegnava al catechismo, era fissato. Mi è stato quasi imposto. Avevamo dei piccoli testimonial, e c'era una ragazza col braccio rotto. Si alzava in piedi e diceva: 'Mi sono rotta il braccio ma adesso, guardate, va molto meglio'. Ma era, insomma, storpia e basta. Ora che ci penso era alquanto disturbante'. In conformità con le loro credenze, i genitori di Hetfield disapprovavano fortemente la medicina o qualsiasi altro trattamento medico e sono rimasti fedeli alla loro fede, anche quando sua madre Cynthia stava morendo di cancro.
I METALLICA. James inizia la carriera da chitarrista negli 'Obsession'. Dopo la morte della madre, la famiglia si trasferisce a Los Angeles (California), dove frequenta la Downey High School. A scuola conosce Ron McGovney, al quale insegna a suonare il basso elettrico e con il quale forma i 'Leather Charm'. Dopo il diploma, James inizia a lavorare in una ditta di stampa di adesivi, per poter acquistare una strumentazione decente ed iniziare la carriera musicale vera e propria. Nel 1981, assieme al batterista Lars Ulrich, al chitarrista Dave Mustaine e a Ron McGovney, fonda i Metallica. McGovney se ne va, mentre Mustaine viene cacciato dallo stesso Hetfield e da Ulrich, per il suo carattere rissoso e per il suo continuo abuso di droga e alcol, che non gli permetteva di concentrarsi sulla musica. Poco prima delle registrazioni di 'Kill'Em All '(1983), arrivano Kirk Hammett alla chitarra e Cliff Burton al basso. L'album entra nella storia come vangelo basilare del thrash metal. Con questa formazione verranno pubblicati anche Ride 'The Lightning' (1984) e 'Master Of Puppets' (1986), i lavori che proiettano nella leggenda definitiva i Metallica. Lo stile delle vocals di James da isterico e sguaiato diventa con 'Master 'più robusto, pulito, migliore. Nel 1988 i Metallica registrano il primo album con il nuovo bassista, Jason Newsted: 'And Justice For All segna un cambio di stile nel rappresentare il thrash metal. A parere di molti, in questo album e nel suo relativo tour, si può apprezzare il miglior James Hetfield di sempre, interprete di vocals sempre più accurate, passionali, rabbiose ma al tempo stesso molto tecniche ed espressive. Negli anni '90, Hetfield e i Metallica diventano tra i gruppi di maggiore successo commerciale della scena rock/metal, grazie a Metallica (1991), in cui James e soci mantengono un certo livello di qualità nonostante un cambiamento stilistico. James si distingue ormai in ogni campo, dall'aggressiva e violenta rabbia thrash alle più dolci e melodiche ballate che rendono la sua voce uno strumento poliedrico ed efficace. Qualcuno dice che sul Black Album James 'canti' veramente per la prima volta. Load (1996) e Re-Load (1997), i dischi successivi, non vennero però acclamati dai fan di vecchia data. St. Anger (2003) in parte segna un ritorno a sound più aggressivi. Soprattutto nel grezzo cantato di James, che molto molto raramente lascia spazio a fraseggi melodici. Death Magnetic (2008) rappresenta l'autentica rinascita degli Eighties, con un James stellare a gridare il ritorno della leggenda Metallica.
JAMES è cambiato molto, in tutti i sensi, nel corso della carriera. Anche nel look: capelli lunghi, imberbe e con lo sguardo da ragazino agli inizi; metallaro cattivo&duro negli anni d'oro, con barba, capello
ni, catene, borchie e abiti neri; stile country, con capelli sulla nuca e basettoni, a metà anni '90; infine, capelli cortissimi e pizzetto oggi, quando, abbandonati gli eccessi e l'esuberanza giovanile, è un buon padre di famiglia e un metallaro felice. A causa della sua dipendenza da alcol, Hetfield aveva avuto molti problemi familiari. Dal momento della sua riabilitazione, cerca di trascorrere molto più tempo con sua moglie e i suoi figli. James è sposato dal 1997 con Francesca Tomasi, e da lei ha avuto tre figli: Cali Tee, Castor Virgil e Marcela.
LA SCHEDA. Los Angeles (California), 3/08/63. RUOLO: cantante. BAND: Metallica. CARRIERA 1981-- Metallica. CENNI BIOGRAFICI: Mente del thrash e voce della meraviglia Metallica, segna da protagonista tutti i grandi capolavori del genere, da Kill'Em All a Master Of Puppets e via discorrendo. Segnato da adolescenze per le credenze religiose dei genitori, dopo essere uscito da problemi con l'alcool è oggi un buon padre di famiglia di 3 bambini.

2 commenti:

Solid Dave ha detto...

Musicalmente un GRANDE!!!!

Francy Mercury ha detto...

Credo sia meglio dire Immortale..lo ammiro un sacco!!!! Soprattutto perchè la moglie si chiama FRANCESCA :D :D